Home > Salute

Scottatura solare e omeopatia: scopri i rimedi omeopatici contro le scottature solari

Di prendere il sole non ci si stanca mai, soprattutto se si sceglie di prendere la tintarella in riva al mare o in un prato di montagna in totale relax. Per esporsi al sole in totale sicurezza, però, bisogna seguire alcune regole fondamentali e alcuni consigli per non incorrere in spiacevoli incidenti come eritemi e scottature.
Quando, per distrazione o per pigrizia nel mettersi la protezione solare ogni poche ore, si esagera con l’esposizione al sole spesso ci si ritrova con una bella scottatura solare, che brucia e che può manifestarsi anche con la comparsa di piccole bolle.
In questo caso la medicina omeopatica può venirci in aiuto con prodotti efficaci e praticamente senza controindicazioni: ecco i principali rimedi omeopatici contro le scottature solari e tutti i piccoli contrattempi che possono derivare dall’esposizione al sole.

omeopatia

Rimedi omeopatici per prevenire le scottature solari

Non è detto che si debba aspettare che il danno sia fatto per intervenire: esistono infatti dei rimedi omeopatici per preparare la pelle al sole e prevenire le scottature solari e gli eritemi. Prima di esporsi al sole, ad esempio, si possono assumere alcuni granuli (il vostro medico omeopata potrà essere più preciso) di Mystica Sebifera 5Ch, mentre se siete soggetti ad eritemi i rimedio giusti possono essere Hypericum perforatum 15 CH oppure Histaminum 9 CH, da cominciare ad assumere 15 giorni prima di esporsi al sole per dare il tempo a questi rimedi omeopatici di fare effetto. Se infine avete la pelle particolarmente chiara e sensibile, un mese prima della partenza potete cominciare ad assumere Apis 15 CH.

Rimedi omeopatici per curare le scottature solari

Nonostante tutte le precauzioni adottate può capitare che ci si scotti, con tutte le fastidiose conseguenze del caso. Uno dei rimedi omeopatici per le scottature solari è Apis mellifica 15 CH, particolarmente efficace in caso di scottature di colore rosaceo che migliorano con applicazioni fredde. In genere si consiglia di assumere 5 granuli ogni quarto d’ora, dilazionando poi i tempi a mezzora quando si avverte un miglioramento.
Se la scottatura è rossa, emana calore e dà una sensazione di dolore battente il rimedio omeopatico più adatto è Belladonna 9 CH, 5 granuli da far sciogliere sotto la lingua ogni ora e diradando quando si avvertono i primi miglioramenti. Se ci sono anche pustole e bollicine si può provare ad assumere Rhus toxicodendron 9 CH.
Tra i rimedi omeopatici per le scottature da sole c’è anche la pomata Ciderma, indicata con combattere prurito e rossore, ma attenzione: la parte trattata non potrà poi essere esposta al sole.
Non bisogna poi trascurare il cuoio capelluto, che può anch’esso risentire di una eccessiva esposizione solare o addirittura scottarsi. Per proteggere la cute, anche quella del cuoio capelluto, si può assumere Sol 30 CH, la sera prima di recarsi in spiaggia, la mattina subito prima dell’esposizione e ancora quando si rientra dalla spiaggia.

Rimedi omeopatici per l’eritema solare

Un altro inconveniente in cui si può incappare quando ci si espone al sole è l’eritema. I rimedi omeopatici per l’eritema solare sono diversi: se l’eritema è medio o leggero, rosato e pruriginoso, ma comunque riuscite a sentire sollievo bagnandolo con acqua fredda il rimedio più indicato può esser Apis Mellifica 15 CH. Un altro buon rimedio da utilizzare in questa situazione è Histaminum 9 CH.
Forse non sono in molti a sapere che i raggi del sole possono favorire l’insorgere di herpes labiale in chi è particolarmente predisposto a soffrire di questo fastidioso problema: il rimedio omeopatico Apis mellifica 15 CH è indicato ed efficace anche in questo caso!
Consultare un medico omeopata, in ogni caso, è sempre la scelta migliore: per ogni situazione potrà suggerivi il giusto rimedio e la sua posologia.

Articoli interessanti

loading...
Top