Home > Salute

Siero di latte: proprietà, usi e dove trovarlo

Sebbene molti non conoscano questo particolare prodotto, il siero di latte è un derivato del latte cagliato particolarmente interessante per le sue proprietà nutrizionali, i benefici per l’organismo e gli svariati utilizzi possibili. Il siero di latte è attualmente utilizzato non solo per la produzione della ben più nota ricotta, ma anche come vero e proprio integratore alimentare a sé stante quanto le sue preziosissime proteine vengono isolate. Altamente digeribile e consigliato in caso di alcuni disturbi gastrointestinali tanto comuni quando fastidiosi e difficili da debellare, il siero di latte è un prodotto tutto da scoprire ed apprezzare. Vediamo insieme perché.

I migliori prodotti per il dimagrimento

siero di latte

Le proprietà nutrizionali del siero di latte

Ricchissimo di vitamine, sali minerali, preziosi aminoacidi e calcio, il siero di latte fornisce all’organismo 27 Kcal per 100 grammi di prodotto. Molto povero di grassi (soli 0,36 grammi per 100 grammi di siero), questo prodotto transita facilmente attraverso lo stomaco arrivando velocemente ed ancora benefico all’interno dell’intestino. Anche se non eccessivamente calorico e per niente grasso, è importante sottolineare che il siero di latte è ricco di sodio (ben 54 mg per 100 grammi). Ricchissimo di acqua, che rappresenta la parte maggiore dell’intero prodotto, in 100 grammi di siero di latte vi sono 5,14 grammi di zuccheri, necessari per apportare la giusta quantità di energia.

Siero di latte: usi terapeutici ed estetici

Trattandosi di un prodotto ricco di aminoacidi, l’utilizzo regolare del siero di latte risulta di fondamentale importanza per mantenere l’organismo in buona salute e fornire alle cellule il giusto nutrimento. Durante il processo di colatura, in particolar modo se questa avviene da latte crudo non pastorizzato, il siero di latte si arricchisce di batteri indispensabili per la salute della nostra flora intestinale come il Bifidobacterium ed il Lactobacillus che migliorano sensibilmente i processi digestivi e lo smaltimento delle scorie. Molto apprezzato anche in campo estetico, il siero di latte può essere utilizzato per un bagno caldo e rigenerante e per rendere la pelle del viso più liscia e luminosa.

Siero di latte: gli usi che non ti aspetti

Al di là dell’uso prettamente terapeutico del siero di latte, è interessante sapere che questo prodotto può essere utilizzato anche per la panificazione al posto dell’acqua. La presenza del sopra citato Lactobacillus, infatti, favorirà la fermentazione conferendo all’impasto un gusto deciso che ben si sposa sia a preparazioni dolci che a ricette salate. Il siero di latte può inoltre essere utilizzato al posto dell’acqua anche per tenere a mollo i legumi prima di cuocerli. Questa accortezza permette di migliorare la digeribilità degli stessi e di ridurne notevolmente l’indice glicemico. Pochi sanno, inoltre, che il siero di latte è ottimo anche per prolungare fino a sei mesi la conservazione degli alimenti in frigo. Una volta utilizzato e non completamente terminato, basterà immergere nel siero e lasciare in frigo fino al successivo utilizzo il cibo che non prevediamo di riuscire a consumare a breve termine. Gli amanti del siero di latte suggeriscono, infine, di utilizzare questo poliedrico prodotto totalmente naturale anche per concimare piante e terreni o per arricchire di sostanze nutritive importanti il mangime degli animali da allevamento.

Dove trovare il siero di latte

Dopo aver potuto conoscere quanti benefici può apportare alla nostra vita di tutti i giorni il siero di latte, molti potrebbero volerlo provare ma la domanda su dove acquistarlo sorge spontanea. Il consiglio è quello di rivolgersi ai caseifici o consorzi agrari della propria zona. Molti realizzano direttamente in casa il siero di latte utilizzando i semi di kefir con i quali producono lo yogurt. Una volta terminata la fermentazione, infatti, è possibile per colatura ricavarne facilmente il siero ed utilizzarlo come descritto.

Articoli interessanti

Integratori alimentari e multivitamine

Top