Home > Salute

L’olio essenziale di bacche di ginepro: proprietà e usi

L’olio essenziale di ginepro è ottenuto dalla Juniperus communis, una pianta che fa parte della famiglia delle Cupressaceae. Estremamente famoso per le sue innumerevoli proprietà, è adatto per l’apparato circolatorio e per problemi come mal di schiena o dolori muscolari e articolari.

ginepro1

La pianta in tutte le sue caratteristiche

Pianta ramosa o alberetto (1-12 m) sempreverde, molto diffuso in luoghi aridi, selvaggi o boschivi, fino 2.600 m di altitudine. Le foglie sono rettilinee e aghiformi, pungenti, racchiuse in verticilli di 3. I frutti sono dei simil-bacche di colore scuro, volgarmente chiamati “galbuli”, squamose e pruinose, piene di olio essenziale, formate da 4 squame carnose unite tra loro,che racchiudono da 1 a 3 semi angolosi.

Come si estrae l’olio essenziale di ginepro

L’olio essenziale di ginepro è ottenuto tramite i coni della specie Juniperus communis attraverso la distillazione. Questo olio essenziale ottenuto dal ginepro assume queste colorazioni, dal colore giallo verdognolo passando al giallo pallido, può diventare anche del tutto incolore. L’olio essenziale di ginepro non è ottenuto solo a partire dai coni della specie Jiniperus communis: dai rami e dalle foglie della specie Juniperus virginiana si può ricavare un altro tipo di olio essenziale di ginepro.  La separazione in corrente di vapore per la creazione dell’essenza di ginepro segue il percorso che va dalle foglie e rami o dalle bacche, si attua nei periodi più gelidi dell’anno per far diminuire la perdita dei principi attivi per vaporizzazione che è molto più accentuata nei mesi estivi.

 Proprietà e benefici dell’olio essenziale di ginepro

  • L’olio di ginepro come antinfiammatorio: viene utilizzato per combattere il mal di testa,la gotta , i dolori reumatici, artrite, artrosi e altri particolari disturbi articolari: spalmando sulla parte dolorante una miscela di olio essenziale e olio vegetale, viene invogliata la produzione di cortisone del corpo, che ha un famoso effetto analgesico.
  • L’olio di ginepro come distensivo: risulta un fantastico rimedio per le contratture del sistema che riguarda tendini e muscoli,è consigliato soprattutto agli atleti immediatamente dopo l’attività sportiva e anche in caso di mal di testa o stress.
  • L’olio di ginepro come espettorante:  è molto consigliato nel trattamento dei disturbi dell’apparato respiratorio, come raffreddore e tosse.
  • L’olio di ginepro come antisettico delle vie urinarie: come ogni gli olio essenziale svolge un’azione antibatterica , nel caso specifico, è particolarmente consigliato per l’apparato genito-urinario. Cerca di stimolare la diuresi e in caso di infezioni come la cistite,ma anche per edemi,cellulite o ritenzione idrica.
  • L’olio essenziale di ginepro tramite l’aromaterapia risulta utile per le sue proprietà tonico-adattogeno per il suo effetto positivo sulla psiche. Per usufruire delle sue proprietà energizzanti è bene fare dei massaggi a base di olio essenziale di ginepro, ne bastano solo due gocce per ogni cucchiaio di olio. L’azione depurativa dell’olio di ginepro e dei suoi principi attivi possono ridurre i problemi riguardanti il sebo della pelle, come: punti neri, acne, pelle secca e brufoli. Per usufruire nel migliore dei modi di questa caratteristica dell’olio di ginepro, vi basta usufruire di una delle ricette a base oleosa del tonico fai da te e aggiungere dalle 4 alle 9 gocce di olio essenziale di ginepro per ogni 180 ml di tonico. Nel momento in cui usate un qualsiasi tonico, non focalizzate troppo la vostra attenzione sulla zona perioculare.

Per poter usufruire in maniera appropriata dell’azione drenante e depurativa, in particolar modo attraverso i reni, è possibile effettuare dei massaggi concentrati in modo particolare sulle principali zone linfatiche: queste sono indubbiamente: il collo,le gambe, l’inguine e le ascelle. Se vi state accingendo ad eseguire un massaggio riguardante una di queste zone, lo stesso dovrà essere eseguito con movimenti molto leggeri e in forma circolare. Serviranno soltanto 4-5 gocce di olio essenziale di ginepro da diluire in un cucchiaio di olio vegetale che faccia da vettore idratante.

Articoli interessanti

loading...
Top