Home > Salute

L’invecchiamento cutaneo: a cosa è dovuto?

L’invecchiamento cutaneo è un fenomeno complesso che include diverse manifestazioni a livello delle cellule e degli strati profondi della pelle. Il cambiamento più evidente è la perdita di elasticità e tonicità cutanea e l’apparizione delle prime rughe. Ma quali sono le cause del problema e como riconoscerne i primi sintomi? Date un’occhiata a questo articolo e prendete nota dei rimedi naturali che possono aiutare a combatterlo.

invecchiamento cutaneo

Cause dell’invecchiamento cutaneo

L’invecchiamento cutaneo può essere ricondotto fondamentalmente a due tipi di cause: endogene ed esogene. Le prime sono inevitabili e determinate a livello biologico, mentre le seconde sono legate a fattori esterni che incidono più o meno gravemente sullo stress ossidativo e il conseguente processo di invecchiamento cellulare.

Cause endogene

Predisposizione genetica

Come in tutti i disturbi e patologie, l’eredità contenuta nei geni gioca un ruolo non da poco. Il tipo di pelle e la sua maggiore o minore sensibilità influiscono sulla velocità con cui iniziano a comparire i primi segni di invecchiamento cutaneo.

Scarsa circolazione sanguigna

Se i tessuti non vengono irrorati a sufficienza di ossigeno e sostanze nutritive, la pelle perde gradatamente il colorito roseo e diminuisce di tono.

Alterazioni ormonali

Frequenti soprattutto durante la menopausa o in condizioni di stress eccessivo, possono accelerare il processo naturale di invecchiamento cutaneo.

Cause esogene

Fumo

fumo

Fonte di sostanze dannose per la pelle, nicotina in primis, che le danno un colorito grigio e spento.

Sole

Esporsi ai raggi del sole senza protezione, soprattutto nelle ore più calde della giornata, è uno dei principali fattori esogeni responsabili dell’invecchiamento cutaneo prematuro. I raggi UVB, che producono il tipico arrossamento della pelle, rendono lo strato superficiale della cute più fragile. I raggi UVA provocano invece danni più profondi a livello del derma, dove si trovano il collagene e l’elastina.

Inquinamento

inquinamento

Lo smog e le polveri sottili contenute nell’atmosfera, soprattutto in città, potenziano i processi di stress ossidativo intensificando il rilascio di radicali liberi da parte dell’organismo.

Alimentazione scorretta

Ciò che mangiamo si riflette nella nostra pelle. Una dieta poco attenta, povera di frutta e verdura, priverà l’organismo dei preziosi antiossidanti fondamentali per combattere gli effetti dannosi dei radicali liberi.

Poca cura della pelle

Prendersi cura della pelle è un passo basilare per prevenire l’invecchiamento cutaneo precoce. Struccarsi e idratarsi quotidianamente, con prodotti purificanti adatti al tipo di pelle, è un’ottima strategia per stare bene con se stessi.

Segni e conseguenze dell’invecchiamento cutaneo

I segni non potrebbero essere più evidenti ed esemplificano le tre diverse modalità di invecchiamento cutaneo.

1. Rughe

rughe

Le prime ad apparire, sottili e poco profonde, colpiscono soprattutto la parte esterna degli occhi e della bocca e lo spazio tra le sopracciglia. Sono tipicamente rughe di espressione che con il passare del tempo acquisiscono più spessore e profondità.

2. Perdita di densità

A esserne colpiti sono gli strati più sottili e superficiali dell’epidermide, che inizia ad apparire meno compatta e liscia. Si tratta di un processo degenerativo dovuto alla mancanza progressiva di acido ialuronico, elastina e collagene.

3. Perdita di volume

Il viso tende a svuotarsi e a perdere i suoi contorni ben definiti per lasciare il posto a un aspetto generale di rilassamento cutaneo, associato generalmente a un’espressione del volto stressata o amareggiata.

Come combattere l’invecchiamento cutaneo?

I rimedi sono davvero semplici e genuini e si basano sulla lotta alle cause esogene sopra elencate. Basta, dunque, al fumo e all’esposizione smodata al sole e allo smog. Oltre a queste misure di accortezza, sono principalmente due gli interventi che dipendono dal singolo individuo, grazie ai quali si può fare davvero la differenza per lo stato di salute della propria pelle. Tenete a mente queste poche istruzioni e darete un grande passo in avanti nella difesa della cute:

  • Detergere e coccolare la pelle con dei prodotti non aggressivi che rispettino il PH naturale e apportino sostanze nutritive.

crema

  • Introdurre nel proprio regime alimentare la giusta quantità di vitamine e minerali dalle virtù antiossidanti.

antiossidanti

Ebbene, siete pronti per prevenire l’invecchiamento cutaneo? La salute passa prima di tutto dalla pelle!

Articoli interessanti

loading...
Top