Home > Salute

Le proprietà salutistiche della frutta: il gusto del benessere

Gustosa e colorata, la frutta ci accompagna in ogni stagione dell’anno con il suo dolce aroma. Oltre che un prelibato sfizio dopo i pasti, è una fonte preziosa di vitamine, sali minerali e altre sostanze dagli effetti benefici per l’organismo. Scopriamo insieme le importanti proprietà salutistiche dei frutti: dai più piccoli ai più grandi, ce n’è davvero per tutti i gusti.

frutti

Vitamine, sali minerali e sostanze benefiche

In una dieta sana ed equilibrata, la frutta è un componente fondamentale che non deve mai mancare a tavola. Prima di passare in rassegna alcuni tra i frutti più comuni, cerchiamo di capire cosa sono le vitamine e i sali minerali, come si classificano e quali sono le loro funzioni.

Le vitamine sono molecole organiche fondamentali per il funzionamento dell’organismo, dal momento che regolano i processi vitali e le reazioni chimiche cellulari. Non forniscono energia e sono continuamente riciclate e riutilizzate. Si dividono in due gruppi a seconda della loro solubilità nelle sostanze grasse (vitamine liposolubili) o nell’acqua (vitamine idrosolubili). Mentre le vitamine liposolubili  (A, D, E, K) possono essere immagazzinate nell’organismo e funzionare come riserva, le vitamine idrosolubili (B e C) devono essere continuamente assunte con la dieta.

I sali minerali sono composti inorganici che costituiscono circa il 4% del peso corporeo. Sono eliminati attraverso urina, feci e sudore, pertanto devono essere costantemente reintegrati con gli alimenti.

Vitamine Funzioni principali
A (carotene) Formazione dei pigmenti visivi, mantenimento della struttura dell’epitelio.
C Rafforzamento delle difese naturali contro le malattie infettive, diminuzione della fragilità dei vasi sanguigni.
B Buon funzionamento dell’apparato digerente e del sistema nervoso (B1), ricambio energetico (B2), trasporto di elettroni (B3), attività metaboliche (B5, B6, B12), reazioni di sintesi del DNA, formazione dei globuli rossi e prevenzione dell’anemia (B9 o folacina o acido folico).
D Assorbimento del calcio, crescita e mineralizzazione delle ossa.
E Protezione dei globuli rossi dai processi di dissoluzione cellulare.
K Coagulazione del sangue.
Minerali
Potassio Regolazione dell’equilibrio idrico.
Magnesio Attivazione di reazioni chimiche, come la sintesi delle proteine.
Fosforo Formazione di ossa e denti, trasformazioni energetiche.
Ferro Formazione dei globuli rossi nel sangue.
Zinco Buon funzionamento degli ormoni.
Calcio Formazione di ossa e denti, coagulazione del sangue.
Manganese Attivazione di enzimi necessari per la digestione, crescita ossea, protezione delle funzioni mentali.
Altre sostanze                         (tipiche della frutta)
Antocianine Azione antiossidante e di protezione dalla fragilità dei capillari.
Licopene Azione antiossidante contro i radicali liberi.
Quercetina Protezione dai tumori e dalle malattie cardiache.
Catechine Azione antitumorale e di rafforzamento del sistema immunitario.
Flavonoidi Azione antinfiammatoria e antiallergica.
Polifenoli Prevenzione dell’ossidazione delle lipoproteine ed eliminazione dei radicali liberi.
Resveratrolo Azione antitumorale, antinfiammatoria e di fluidificazione del sangue.

More

Ricche di antocianine, potassio, magnesio e resveratriolo, sono frutti dalle proprietà depurative e lenitive. Un collirio naturale a base di mora è l’ideale contro la congiuntivite e gli arrossamenti degli occhi.

Fragole e fragoline di bosco

Ricche di vitamine C, B9 e flavonoidi che riducono il rischio di ulcere gastriche e proteggono la pelle dai raggi ultravioletti. In caso di leggere scottature solari si può applicare del succo di fragola sulla parte arrossata. Il loro zucchero viene metabolizzato completamente dall’organismo, motivo per cui possono essere consumate anche dai diabetici.

Mirtilli

Dalle proprietà antinfiammatorie, sono ottimi per il sistema cardiocircolatorie dal momento che sono in grado di dilatare i vasi sanguigni. Per alleviare le infiammazioni cutanee è consigliabile aggiungere all’acqua della vasca delle foglie secche di mirtillo.

Lamponi

Fonte di polifenoli dalle proprietà antiossidanti, prevengono l’invecchiamento precoce di pelle e tessuti. Uno sciroppo di zucchero e lamponi è un toccasana contro i sintomi influenzali.

more e mirtilli

Kiwi

Ricchissimi di vitamina C, polifenoli e minerali come calcio, potassio, manganese e magnesio.

Ribes rosso e bianco

Fonte preziosa di polifenoli e vitamina C, rafforzano le difese immunitarie rifornendo l’organismo della giusta carica che lo protegge dalle malattie invernali. Si tratta di un frutto ipocalorico, perfettamente consumabile anche da chi segue un regime alimentare dimagrante. Mangiato prima dei pasti, è un ottimo aiuto contro i problemi di digestione.

Uva spina

Particolarmente ricca di vitamina C, minerali e fibre, è un valido aiuto nei periodi di convalescenza come stimolante dell’appetito.

Ciliege

Ricche di polifenoli, minerali e vitamine, ha proprietà antiossidanti e protettive. L’essenza di ciliegia è ottima nella preparazione di creme astringenti e antinfiammatorie.

Agrumi

Sono i frutti più ricchi di vitamina C e possono prevenire forme tumorali come il cancro allo stomaco e all’intestino. Nello specifico, le arance contengono anche flavonoidi e fibre solubili; i mandarini vitamina A, B, magnesio, calcio, fosforo; i limoni vitamina B e i pompelmi potassio, vitamina D e flavonoidi.

Albicocche

albicocche

Ricche di vitamina A, vitamina C e potassio, hanno anche proprietà lassative per la presenza di sorbitolo, una sostanza chimica scarsamente assorbita a livello intestinale. Importante è anche la proprietà di ridurre la quantità di colesterolo presente nel sangue.

Mele

Una mela al giorno toglie il medico di torno… non poteva esserci detto più vero di questo! Consumato quotidianamente, questo frutto può ridurre il rischio di tumori. Per il contenuto di fruttosio, è indicata per i diabetici. Previene malattie dell’apparato cardiovascolare e combatte l’invecchiamento della pelle.

Banane

banane

Ricche di vitamine, carboidrati e sali minerali, come ferro, potassio, fosforo e calcio, sono particolarmente indicate per il nutrimento dell’epidermide. Dalle discrete proprietà antiossidanti, contribuiscono al benessere di ossa e vista.

Ananas

Favorisce la digestione grazie alla bromelina, un enzima capace di scomporre le proteine in amminoacidi. Ha anche una funzione diuretica, depurativa e disintossicante ed è un valido alleato contro la cellulite.

Pesche

Ricche di fibre e poco caloriche, vantano proprietà antiossidanti, diuretiche e leggermente lassative grazie alla pectina.

Frutta secca

frutta secca

Consumata senza eccessi, la frutta secca apporta importanti benefici per l’organismo. Aumenta i livelli di colesterolo buono nel sangue, agisce contro la stitichezza, reintegra le sostanze nutritive perse con la sudorazione e protegge dalle infiammazioni. Apporta vitamine E, K e zinco.

Allora…qual è il vostro frutto preferito? Si trova in questo elenco? Lasciate un commento e su richiesta parleremo degli altri frutti nei prossimi articoli.

Articoli interessanti

loading...
Top