Home > Ricette

Pappardelle con scampi e pistacchi: la ricetta

Avete un’occasione speciale da festeggiare o una ricorrenza? Non sapete che cosa proporre? Ecco un piatto molto speciale, ottimo da gustare che racchiude tutto il sapore del mare e la bontà della cucina mediterranea. Un primo di pesce con un connubio veramente verace: il sapore dello scampo si unisce alla tradizione della Trinacria del pesto di pistacchi di Bronte.

La ricetta delle pappardelle con scampi e pistacchi

Ingredienti: pistacchi di Bronte, basilico, pinoli, menta, parmigiano grattugiato, scampi di origine atlantica, pomodori tipo datterino, spicchio d’aglio, prezzemolo, brandy, olio extravergine d’oliva, sale.

Preparazione: accingetevi a preparare il pesto ai pistacchi di Bronte, immergete in una pentola d’acqua bollente i pistacchi sgusciati, fateli cuocere, scolateli, poneteli in un recipiente di marmo con basilico, pinoli, un pizzico di sale, olio extra vergine d’oliva e pestate con l’ausilio di un pestello fino ad ottenere il pesto di pistacchi, aggiungete il parmigiano grattugiato, amalgamate bene il tutto e lasciate a riposo.

Ora procuratevi una padella aggiungete un po’ di olio extra vergine d’oliva, uno spicchio d’aglio, prezzemolo tritato e i pomodori tipo datterino sbucciati e tagliati a pezzettini e cuocete per cinque minuti, aggiungete il brandy ed un pizzico di sale. Nel frattempo ponete una pentola d’acqua bollente al fuoco per cuocere gli scampi e portateli ad ebollizione per circa dieci minuti fino a quando non avranno cambiato il colore in un rosso aranciato vivace. Una volta cotti, scolateli e tagliate la polpa a pezzetti con l’ausilio di un coltello ed una forchetta, ponete ed amalgamate la polpa degli scampi nel sughetto con i pomodori, cuocete per uno-due minuti, aggiungete del prezzemolo tritato e spegnete il fuoco.

Cuocete le pappardelle in una pentola d’acqua bollente salata per circa otto minuti e nel frattempo mescolate le pappardelle con l’ausilio di un mestolo per evitare che le stesse si “incollino”, scolatele e amalgamatele nel sughettino di scampi, mescolatele a fuoco vivace nella pentola antiaderente, cominciate a versare il vostro pesto e amalgamate, aggiungete un filo d’olio extra vergine d’oliva, qualche foglia di basilico fresco e un po’ di parmigiano grattugiato, mescolate bene il tutto.

Versate le pappardelle con scampi e pesto di pistacchi di Bronte in piatti di ampia portata, decorate ogni singola pietanza con pistacchi sgusciati grattugiati e con delle foglie di menta per conferire al piatto un sapone fresco ed aromatico.

Un consiglio utile per rendere il vostro piatto oltre che gustoso anche esteticamente presentabile, è quello di lasciare da parte qualche scampo cotto intero in modo tale da conferire il colore dell’arancione vivo del crostaceo con il verde del pistacchio di Bronte. Un vero trionfo cromatico e di gusto!

Articoli interessanti

loading...
Top