Home > Ricette

Cupcake gastronomici: la ricetta light senza burro

Morbidi, buoni, simpatici dolcetti provenienti dagli Stati Uniti d’America, il cui nome deriva da cup, ovvero una tazzina e infatti proprio la  morfologia di questi graziosi e squisiti tradizionali emblemi della pasticceria statunitense richiama la forma di una “torta in tazza“. Sono delle mini-tortine che possono essere consumate naturalmente oppure farcite e decorate con squisite creme pasticcere, con cioccolato, con caffè, con pezzettoni di cioccolato extra fondente, con noccioline, con mandorle, con mirtilli e frutti rossi vari, con praline colorate di zucchero.

savory cupcake

Alla scoperta delle origini dei cupcakes

Ci sono diversi studi storici sull’origine di questo simpatico dolcetto che oggi è divenuto un prodotto di moda nell’estetica dell’arte culinaria: c’è chi sostiene che inizialmente la cottura di queste mini-tortine avvenisse in tazze (cup) e non in stampini come avviene odiernamente. Infatti ancora oggi nei paesi anglosassoni sono adottati come sistema di misurazione degli ingredienti i cup (tazzine), i teaspoon (cucchiaini da thè) e tablespoon (cucchiai). E’ questa la tesi storica più accreditata sulle origini della denominazione di questi dolcetti oggi molto rivalutati; altri filoni di studio sostengono che queste “torte in tazza” devono il loro nome proprio perché gli ingredienti venivano pesati e misurati nelle tazzine, quindi come quantità di ingredienti si dovrebbe indicare in ogni ricetta “mezza tazzina di zucchero”, oppure “una tazzina di crema” e così via discorrendo.

La formidabile storia “a stelle e strisce” di questi squisiti cupcakes è da rinvenire nel lontano 1796 nel celebre ricettario di Amelia Simmons ed il termine cupcake viene coniato nel 1826 mentre l’immissione sul mercato di questi prodotti dolciari avviene subito dopo il primo conflitto bellico, da questo tornante storico il successo e la diffusione è tutta in divenire costante. Oggi queste simpatiche tortine sono divenute un vero e proprio prodotto “fashion e glamour”, i decoratori di torte lottano a suon di decorazioni per abbellire i loro cupcakes che devono divenire uno splendido oggetto con valenza estetica ed emblema della fashion bakery. Per quanto concerne le farciture e le decorazioni bizzarre, coloratissime e di moda queste tortine possono essere dolci guarnite con creme, cioccolato, glasse, zucchero, praline oppure essere un vero e proprio prodotto gastronomico ed essere guarnite con creme di formaggio, salmone, prosciutto, patè, caviale, maionese e salse piccanti varie.

Ricetta dei cupcakes light al salmone e maionese senza burro

Ingredienti: farina di grano, uova, lievito, sale, salmone e maionese, olio extra vergine di oliva.

Preparazione: Procuratevi dei pirottini tradizionali con fondo di 38mm e di altezza di 55mm per cucinare dodici squisiti cupcakes, in una ciotola mettete farina di grano, lievito e sale (un pizzico), sbattete i tuorli delle uova finchè non diventano soffici, aggiungere l’olio extravergine d’oliva, aggiungete il salmone (filetto) tagliato a striscioline, versate un po’ di composto così preparato nei pirottini, cuocete in forno per circa 20-25 minuti a 180° C, estraete dal forno, lasciate raffreddare, guarnite e decorate con la maionese formando una sorta di “montagnetta” e decorate solo alcuni cupcakes con striscette di salmone fresco affumicato.

Articoli interessanti

loading...
Top