Home > Perdere Peso

Tè verde: come usarlo per dimagrire

State provando a perdere peso o a rimettervi in forma dopo gli eccessi dell’estate? Un ottimo alleato è il tè verde. Tra le tante proprietà benefiche, infatti, il tè verde pare avere effetti “dimagranti”, ovviamente se associato a una dieta ipocalorica e uno stile di vita sano che contempli un’adeguata attività fisica.

tè verde come usarlo per dimagrire

Cos’è il tè verde e come si ottiene

Utilizzato in Oriente già dal II secolo d.C., il tè verde è ricavato dai germogli e dalle foglie più giovani della pianta del tè, fatte essiccare ma senza che subiscano un processo di fermentazione o tostatura (come avviene invece per altre varietà). Grazie a questo procedimento, il tè verde conserva un’alta concentrazione di polifenoli, in particolare catechine, pur mantenendo ridotta la quantità di caffeina.

Il potere antiossidante del tè verde

Ciò rende il tè verde un potente antiossidante: il suo consumo regolare aiuta a prevenire l’invecchiamento cellulare e alcune patologie degenerative, oltre che essere una mano santa a livello estetico e per la salute della pelle (non a caso molti sono i prodotti cosmetici a base di tè verde).

Perché il tè verde ha un effetto “dimagrante”

Quanto agli effetti dimagranti del tè verde, sono collegati per lo più alla capacità di accelerare il normale metabolismo, anche a riposo. Si sente spesso dire, insomma, che il tè verde “brucia” calorie: quello che fa realmente è aumentare il tasso metabolico, diminuendo l’assimilazione di grassi e lipidi e, di fatto, limitando la quantità di calorie assorbite. Per questo, chi provi a seguire una dieta “del tè verde” potrebbe accusare un forte senso di fame subito dopo aver assunto la bevanda (da non assecondare, però, se si vogliono ottenere degli effetti positivi!).

L’effetto drenante e diuretico

Parte del potere dimagrante del tè verde dipende, poi, dalle sue proprietà drenanti e diuretiche. Il tè verde aiuta, insomma, a eliminare i liquidi in eccesso e combatte la ritenzione idrica, dimostrandosi in questo senso anche un ottimo alleato per combattere gli inestetismi della cellulite.

Altri benefici del tè verde

Non va dimenticato, infine, che il tè verde è particolarmente indicato anche per la prevenzione e il trattamento delle patologie cardiovascolari. Chi accusa fatica a causa dell’eccessivo peso corporeo, chi ha problemi di colesterolo alto o chi soffre di pressione bassa (spesso anche come effetto collaterale delle diete ipocaloriche) potrebbe trarre benefici, insomma, dall’uso del tè verde, specie durante l’attività sportiva.

Come usare il tè verde in funzione dimagrante

Per sfruttare al massimo le proprietà dimagranti del tè verde, secondo gli esperti, sarebbe ideale assumerne dalle 5 alle 8 tazze al giorno. In alternativa si può optare per l’estratto di tè verde, facilmente reperibile in erboristeria: in questo caso, però, il naturale effetto drenante e diuretico potrebbe risultare ridotto rispetto al consumo “in tazza”, nella forma di tisana.

Alcuni consigli pratici

Meglio scegliere, poi, il tè verde in foglie, piuttosto che quello in bustine: nel secondo caso, infatti, le componenti del tè verde risultano meno concentrate e gli effetti benefici potrebbero essere minori. Per preparare un ottimo tè verde “dimagrante”, allora, basta riscaldare senza portarla a ebollizione l’acqua (la temperatura ideale sarebbe di 70°), preparare un cucchiaino di foglie di tè per ogni tazza, versare l’acqua bollente avendo cura di non farlo in maniera diretta sulle foglie (in questo caso, infatti, lo shock termico rischierebbe di far perdere proprietà alle catechine) e lasciare in infusione per massimo due minuti. Secondo alcuni esperti, l’ideale sarebbe assumere il tè verde almeno mezz’ora prima dei pasti. E farlo “al naturale”, senza usare cioè zucchero, dolcificanti o latte, preferendo nei casi limite il miele.

Le controindicazioni

Nonostante le sue grandi proprietà benefiche, però, anche il tè verde ha delle controindicazioni. Contenendo caffeina il tè verde rallenta l’assimilazione del ferro, per questo andrebbe assunto con cautela nei casi in cui si hanno carenze di questo minerale. Anche chi soffre di insonnia o di stati ansiosi gravi dovrebbe evitare un consumo eccessivo di tè verde.

Articoli interessanti

loading...
Top