Home > Perdere Peso

Diete veloci: ecco alcuni esempi

Le diete veloci possono essere utili quando si ha la necessità di perdere peso in tempo utile per un obiettivo. Questo può essere la prova costume, un assillo comune a molti con l’avvicinarsi dell’estate, recuperare il peso dopo la classica abbuffata delle feste natalizie o magari perché si vuole indossare un abito per un’occasione speciale, ma purtroppo abbiamo messo qualche chiletto dal giorno del matrimonio di nostra sorella e ora urge correre ai ripari. Insomma, ci sono tanti motivi diversi che possono spingere una persona a scegliere di affidarsi a una delle tante diete veloci. Attenzione però, guai a credere che questo tipo di diete possano aiutare chi ha seri problemi di obesità. Le diete veloci che vi proporremo tra breve, vanno seguite solo per un periodo molto limitato di tempo. Per chi ha seri problemi di peso, il consiglio è di rivolgersi a un dietologo o a un nutrizionista che possa stilare un programma dietetico personalizzato che vi faccia dimagrire nei tempi e nei modi giusti.

Diete veloci
Consigli utili per le diete veloci

Diete veloci, la dieta del limone: perdi 3 chili in una settimana

La prima delle diete veloci che vi proponiamo è quella del Limone. Si tratta di una dieta messa a punto dalla dottoressa Martine Andrè e ha avuto un grande successo tra star e vip quali Bioncé, Heidi Kum e Jennifer Aniston. Come suggerisce il nome, la dieta prevede un uso in grandi quantità di limone. Questo agrume, comunissimo sulle nostre tavole, ha proprietà depuranti e drenanti che ne fa un grande alleato nella lotta contro la cellulite. Assumere limone aiuta a placare il senso di fame, elimina le tossine accumulate e regola il metabolismo.

Prima di mangiare è necessario assumere una bevanda che si ottiene mescolando 30 cl di acqua, 2 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiai di sciroppo d’acero e un pizzico di cayenna. Questa bevanda riattiva il metabolismo e favorisce il transito intestinale. Ovviamente, la bevanda non è l’unica cosa che ingerirete.

Diete veloci
Perdi tre chili con la dieta del limone

A colazione si può mangiare un yogurt con due cucchiai d’avena e un po’ di frutta secca. A metà mattina si fa uno spuntino con 8 mandorle, sempre assumendo la bevanda a base di limone. A pranzo si può scegliere tra un’insalata condita con limone e una fetta di pane integrale, zuppa di verdure o legumi, gamberetti e avocado con limone. A merenda, verdura cruda oppure frutta fresca. Se invece avete voglia di dolce, vanno bene anche due biscotti d’avena, il tutto accompagnato dal preparato con il succo di limone. Per la cena va bene del pesce alla griglia condito con limone e olio extravergine d’oliva. Le alternative possono essere del petto di pollo, frittatina con verdure bollite o pasta integrale con verdure.

La dieta del limone non è esente dalle critiche. Secondo diversi nutrizionisti con questa dieta si rischia il classico effetto Yo-Yo. Inoltre l’alimentazione è scarsamente varia e non va seguita più di un mese.

La dieta del riso

Tra le diete veloci c’è anche la dieta del riso. Questo alimento ha proprietà disintossicanti, è ricco di fibre e favorisce la digestione. Inoltre, aspetto da non sottovalutare in una dieta, il riso è un alimento che sazia rapidamente. La dieta del riso si divide in due fasi. La prima dura tre giorni e serve per disintossicarsi mentre la seconda fase dura nove giorni durante i quali noteremo la perdita di peso.

Durante la prima fase si dovrà seguire questo piano alimentare piano:

  • Colazione con crema di riso dolce. Si ottiene facendo bollire l’alimento, frullarlo e aggiungere un po’ di miele o in alternativa dei frutti rossi.
  • Pranzo. Fare bollire del riso integrale fino al completo assorbimento dell’acqua e condire con dell’olio d’oliva. Completate il vostro pasto con un frutto a scelta.
  • Cena. Minestra di riso con verdure bollite
Diete veloci
La dieta del riso per perdere rapidamente peso

Durante la seconda fase sarà possibile perdere fino a 5 chili. Si consiglia di usare riso integrale in porzioni da 80 grammi. Ma andiamo nel dettaglio della dieta.

  • Colazione: un bicchiere di latte di riso e tre gallette di riso rese più gustose con un po’ di marmellata senza zucchero.
  • Spuntino: a metà mattinata, mangiate un frutto di stagione
  • Pranzo: riso integrale (80 g) o in alternativa pasta di riso. Potete condire il vostro piatto con della ricotta scremata a con del parmigiano. Il riso può essere sostituito con del pesce, pollo o carne magra senza aggiunta di condimenti.
  • Merenda: un frutto di stagione.
  • Cena: 60 grammi di riso con funghi oppure riso bollito con l’aggiunta di gamberi cotti al vapore. La carne bianca può essere una valida alternativa ai gamberi. Per contorno va benissimo un’insalata mista condita con dell’olio extravergine d’oliva.

Articoli interessanti

loading...
Top