Home > Diete

La dieta delle zuppe

La dieta delle zuppe è molto di tendenza fra star e modelle. Studiata per perdere chili in poco tempo, è molto utile anche in caso di blocco della perdita di peso nelle diete ipocaloriche. Esistono ben tre varianti, da un uno, tre e cinque giorni, in base a quanti chili si desidera perdere. Le zuppe, dal grande potere saziante, sono un ottimo alimento perché apportano fibre utili per depurare il corpo dalle tossine. Vediamo più nel dettaglio questa nuovissima dieta!

zuppe

Proprietà delle zuppe: perché fanno bene al fisico?

La zuppa è un alimento fortemente energetico. Anche se fa pensare che possa causare cali di energia e debolezza, in realtà ha degli ottimi valori nutrizionali. Il suo grande quantitativo di vitamine permette, oltre a perdere peso, di avere un viso più elastico e una pelle notevolmente più giovane e sana. Le verdure in esse contenute depurano il corpo e ristabiliscono il normale Ph. Una dieta di qualche giorno a base di zuppe migliora il metabolismo, l’umore e la forma fisica.

I tre tipi di dieta

  • La dieta da un giorno permette di perdere un chilo e di sgonfiarsi
  • La dieta da tre giorni ha funzione depurativa e permette di perdere 2 chili
  • La dieta da cinque giorni elimina le tossine dal corpo, sgonfia notevolmente la pancia e consente di perdere 3 chili

In base alle proprie esigenze si può scegliere la dieta più adatta. Vuoi perdere il peso accumulato dopo un giorno di festa? Allora la dieta da un giorno è ciò che fa per te. Se invece vuoi ripulire il tuo corpo, eliminare le scorie della carne e dei cibi grassi, la dieta da cinque giorni è quella giusta!

Come preparare le zuppe

Le varietà di verdura sono davvero tante e ancora di più sono i mix che si possono scegliere. Il consiglio è di selezionare verdure di stagione, più buone, più sane e anche meno costose. Basta lessare le verdure scelte e frullarle per ottenere un ottimo pasto, leggero ma saziante, povero di calorie ma ricco di gusto. Per quanto riguarda il condimento è possibile aggiungere delle spezie e non superare il limite massimo di due cucchiai di olio extra vergine di oliva al giorno. Concesso anche il tè verde, anch’esso utile per depurarsi.

Esempio di dieta

Vediamo un esempio di dieta giorno per giorno.

Lunedì

  • Pranzo: 50 grammi di insalata di rucola con 100 grammi di pomodori, 100 grammi di gnocchi al sugo
  • Merenda: uno yogurt magro
  • Cena: Zuppa di piselli con brodo vegetale, 30 grammi di crostini, 70 grammi di ricotta, 30 grammi di craker integrali

Martedì

  • Pranzo: zuppa di fave con brodo vegetale, 50 grammi di rucola e 100 grammi di pomodori
  • Merenda: uno yogurt magro
  • Cena: un hamburger vegetariano, 120 grammi di catalogna con olio e peperoncino

Mercoledì

  • Pranzo: 100 grammi di dentice in padella con salsa di pomodoro, 60 grammi di pane, 100 grammi di radicchio rosso in insalata
  • Merenda: uno yogurt magro
  • Cena: minestra di riso e fagioli, 150 grammi di carciofi in padella

Giovedì

  • Pranzo: 100 grammi di carote lesse, 150 grammi di nasello al pomodoro
  • Merenda: uno yogurt magro
  • Cena: vellutata di zucca e patate, 90 grammi di insalata di cicoria

Venerdì

  • Pranzo: zuppa di lenticchie, sedano e carota con brodo vegetale, 80 grammi di lattuga
  • Merenda: uno yogurt magro
  • Cena: 120 grammi di sarago ai ferri, 100 grammi di scarola in insalata, 50 grammi di pane integrale

Consigli e indicazioni

La dieta non deve essere eseguita per lungo tempo. Al corpo servono anche altri nutrienti per raggiungere la sua forma ottimale, quindi 5 giorni sono il massimo utile per perdere qualche chilo e non danneggiare il proprio corpo. Se si soffre di diabete è meglio non fare questo tipo di dieta, lo stesso vale per chi soffre di insufficienza renale.

Articoli interessanti

loading...
Top