Home > Diete

Dimagrire con le tisane: La dieta tisanoreica

Dimagrire con le tisane, depurando di conseguenza l’organismo, è possibile nonostante possano sembrare apparentemente un rimedio limitato. In realtà le tisane contengono diversi principi, fondamentali nella fitoterapia, oli essenziali, alcaloidi, vitamine, minerali ed oligominerali: tutti ingredienti che aiutano a depurare  l’organismo eliminando  tutto ciò che è presente in eccesso. Ciò significa anche dimagrire. Conoscerete tutti la famosa dieta Tisanoreica, quella più seguita dalle star. In realtà non è una vera e propria dieta, si tratta di seguire un regime alimentare, che prevede alimenti non grassi ovviamente, da associare all’utilizzo di tisane. L’impiego di tisane favorisce la reidratazione, molto importante per una buona circolazione e una depurazione renale ottimale; inoltre sfrutta i benefici delle piante utilizzate per realizzare la tisana, attivando il metabolismo, drenando o disintossicando. Vediamo meglio la dieta Tisanoreica.

Dimagrire con le tisane
Dimagrire con le tisane

La dieta delle star

La dieta Tisanoreica nasce grazie a Gianluca Mech, per questo è anche conosciuta come metodo Mech. E’ un regime alimentare che permette di dimagrire senza eccessivo stress, motivo per cui è molto amata dalle star televisive, Belen Rodriguez su tutti. Si tratta di una dieta proteica che prevede la totale eliminazione di ogni tipo di carboidrato dall’alimentazione abituale per la prima fase della dieta. In questo modo viene soddisfatto il fabbisogno energetico, ma non quello glucidico: ciò rende necessario al nostro organismo iniziare un processo di chetogenesi attingendo alle riserve di grasso per formare corpi chetonici. A differenza di una dieta equilibrata che prevede l’impiego di ogni elemento nutritivo, la dieta Tisanoreica permette un dimagrimento più veloce ma al contempo sano poiché intacca solo le riserve di massa grassa lasciando integri i muscoli. Questo meccanismo permette, inoltre, di mantenere più a lungo i risultati ottenuti. Va oltretutto sottolineato che tale regime alimentare è possibile seguirlo per un tempo massimo limitato che non vada oltre i 20-40 giorni e, ovviamente, sotto stretto controllo medico per non rischiare di provocare danni all’organismo.  Possiamo dire che le 3 fasi della dieta portano a perdere circa 8 kg in 30-40 giorni e soprattutto, grazie alla fase di mantenimento, evita il classico effetto yo-yo di molte diete. Nel video che vi proponiamo viene spiegato meglio il principio della chetosi controllata.

Come funziona?

Il metodo è abbastanza semplice. La dieta si basa sull’assunzione di porzioni alimentari tisanoreiche definite PAT, ossia prodotti che contengono aminoacidi e una sostanza definita “attivatore”; si aggiungono alle pietanza per migliorare la digeribilità e l’assorbimento delle proteine. I PAT sono tutti a base di proteine, animali o vegetali, senza grassi né zuccheri.  Come anticipato, il corpo in assenza di carboidrati è costretto a formare corpi chetonici partendo dall’adipe e dal grasso corporeo, facendo si che si perda peso. Inoltre i corpi chetonici attenuano il senso di fame.  Le tre fasi in cui si suddivide il metodo sono:

  1. Intensiva: prevede la totale eliminazione di ogni forma di carboidrati. Vi sarà un pasto a base di carne o pesce con verdura verde cotta o cruda; gli altri pasti saranno a base di preparati Tisanoreica, le famose porzioni PAT. Vietati in ogni modo alimenti contenenti lattosio, legumi e carboidrati.
  2. Di stabilizzazione: in questa fase i preparati Tisanoreica  vengono ridotti a due al giorno e si reintroducono gradualmente i carboidrati nell’alimentazione, dando preferenza a quelli con basso indice glicemico come ad esempio pane e pasta integrali. Restano da evitare alcuni alimenti, tra cui alcuni tipi di frutta e verdura.
  3. Di mantenimento: la terza ed ultima fase prevede il ritorno ad una dieta equilibrata, cioè regime alimentare che comprende l’assunzione di tutti gli alimenti, carboidrati compresi. L’unica attenzione da porre in questo momento è al calcolo delle calorie esatte assunte giornalmente, in modo da non eccedere ma nemmeno assumerne troppo poche; in entrambi i casi i risultati della dieta potrebbero variare negativamente.

Concludendo

La dieta Tisanoreica, rispetto ad altre, è più semplice da seguire poiché anche i preparati previsti dal metodo sono vari e contemplano budini, frappè, cracker, zuppe e omelette. In questo modo la dieta è poco noiosa.  E’ anche vero che va seguita in ogni caso con il supporto e il sostegno di un professionista. Considerando i costi, circa 250/300 euro per seguire la fase standard di 21 giorni, potrebbe essere un metodo impegnativo economicamente.  Ma è una conferma del fatto che dimagrire con le tisane è possibile, seguendo ovviamente un regime alimentare determinato.

Articoli interessanti

loading...
Top