Home > Diete

Dieta di riso per 3 giorni: disintossicante e drenante

Cercate un metodo per rimettervi in forma? Questa dieta potrebbe fare al caso vostro, si chiama “dieta di riso”, ed è necessario seguirla solo per tre giorni. Il suo nome e questa breve premessa lasciano già intendere abbastanza chiaramente in cosa consista: come spiega anche il sito Marie Claire questa dieta prevede semplicemente l’assunzione quasi esclusiva del riso e di pochissimi altri alimenti per tre giorni, il vantaggio di un regime alimentare di questo tipo è che, grazie ad esso, è possibile perdere velocemente peso e depurarsi in quanto una delle proprietà del riso è quella di stimolare la diuresi. In ogni caso, prima di iniziare una nuova dieta, anche se per un periodo così breve, è bene chiedersi se sia adatta a noi, se esistano controindicazioni e in cosa consistono, vediamo meglio, dunque, quali sono le caratteristiche principali della dieta di riso.

Un invitante piatto di riso
Un invitante piatto di riso

Proprietà del riso e tipologie della dieta

Il riso ha diverse qualità che lo rendono un alimento sano e ricco di proprietà salutari, come ad esempio l’alto contenuto di fibre, che come saprete aiutano il movimento intestinale. Ma cosa lo rende particolarmente adatto ad una dieta?

  • È dotato di elevate proprietà purificanti. Questo perché contiene potassio mentre la quantità di sodio al suo interno non è molto elevata. Queste caratteristiche, combinate insieme, sono in grado di stimolare la diuresi del nostro organismo;
  • Il riso è composto, principalmente, da carboidrati. Peculiarità dovuta al fatto che, durante la sua lavorazione, vengono perdute diverse proteine;
  • È in grado di donare un senso di sazietà superiore a quello della pasta. Nonostante siano entrambi composti da carboidrati, il riso assorbe grandi quantità di acqua durante la cottura, gonfiandosi. Un’altra delle sue caratteristiche che aiutano a conferire maggior sazietà riguarda la sua natura: è un carboidrato complesso e, in quanto tale, ha un processo di digestione abbastanza lungo);
  • Contiene una quantità di grassi piuttosto bassa. Nota qualità del riso, torna particolarmente utile se si vuole adottare una dieta che lo prevede come piatto principale durante la giornata.

Esistono due tipologie di questa dieta, la prima, che ha una durata complessiva di tre giorni, prevede due fasi, mentre la seconda, forse più restrittiva, ha una durata di nove giorni, ed è suddivisa in tre fasi, ognuna di esse si sviluppa comunque nell’arco di tre giorni. Di seguito vedremo nel dettaglio in cosa consistono le due tipologie.

Dieta di riso in due fasi

Nella prima fase, quella della disintossicazione, vi è un’assunzione di, approssimativamente, 800-900 calorie, gli alimenti consigliati sono il riso (è preferibile quello integrale) e la frutta; per quanto riguarda i condimenti, è da preferire olio in quantità ridotta (qualche cucchiaio), e poco sale. Questa prima fase è quella che permette il drenaggio dei liquidi in eccesso e, di conseguenza porta ad una notevole perdita di peso.

Durante la seconda fase vengono introdotte le verdure, le proteine magre, come quelle di pesce e formaggi e qualche altro carboidrato. È preferibile evitare del tutto l’alcol e si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno, in modo di contribuire al buon funzionamento dei reni e, di conseguenza, del resto dell’organismo.

Dieta di riso in tre fasi

Questa tipologia prevede una rigida divisione degli alimenti nei tre giorni di cui è composta ciascuna fase: nella prima, infatti è prevista l’assunzione del solo riso, senza limiti precisi di quantità, oppure di prodotti a base di riso. Il cereale deve esse consumato in bianco, senza condimenti o contorni di qualsiasi tipo.

La seconda fase prevede solo l’assunzione del pollo: va cucinato senza la pelle ed è possibile prepararlo al forno o alla griglia. Anche in questa fase non sono previsti condimenti.

Nella terza fase possono essere consumate solo le mele: è possibile cuocerle o mangiarle crude e, anche in questo caso, non ci sono limiti alla quantità. Gli unici altri alimenti che è possibile assumere durante questa fase sono tè senza zucchero oppure caffè.

È chiaro che la durata di questa dieta sia così limitata perché, nonostante i benefici che abbiamo visto in precedenza (“disintossicazione”, efficace drenaggio dei liquidi e notevole perdita di peso), adottare un regime alimentare di questo tipo per un periodo di tempo eccessivamente lungo, potrebbe portare problemi di salute.

Articoli interessanti

loading...
Top