Home > Diete

Dieta personalizzata: ecco cosa fare prima di cominciare

Nella nostra vita molto spesso facciamo diete seguendo regimi alimentari piuttosto severi che ci consentono, in un lasso di tempo più o meno lungo, di perdere diversi chili. Dopo qualche mese di sofferenza però, riprendiamo le consuete abitudini e il nostro peso torna quello di sempre, magari con tanto di interessi!

Frutta e verdura

Questo perché principalmente sbagliamo l’approccio con la dieta. Un programma alimentare infatti deve essere il coronamento di uno stile di vita corretto, una base con solide fondamenta su cui poi costruire una dieta personalizzata che meglio si adatta al nostro fisico e al nostro metabolismo. Con una base consolidata di alimentazione e dieta sana, si può poi andare a operare in maniera più “chirurgica” sulle nostre abitudini, con programmi mirati a migliorare il nostro aspetto fisico e il nostro benessere. Prima di intraprendere una dieta personalizzata è dunque utile seguire alcune regole che dovrebbero entrare in maniera stabile nel nostro modo di vivere.

Le regole basiche che dovrebbero entrare a far parte della nostra vita quotidiana sono principalmente cinque. Non si tratta di “comandamenti” ma di semplici consigli (peraltro piuttosto elastici) con cui fare i conti ancor prima di intraprendere qualsivoglia dieta.

1- Scegliere cibi più naturali

Al giorno d’oggi siamo sempre più abituati a mangiare cibo fortemente elaborato artificialmente. La lavorazione del cibo necessita sempre e comunque di prodotti chimici per la conservazione che, seppur spesso non siano direttamente dannosi per la nostra salute, possono incidere a lungo andare sul nostro stato di forma. Un primo passo può essere il tornare alle care vecchie colazioni e merende di un tempo: niente merendine ma pane e marmellata, per esempio. Un’altra buona abitudine è quella di aumentare la quantità di frutta e verdura (possibilmente di stagione), che dovrebbero diventare la base della nostra alimentazione… troppo spesso non è così! L’ideale sarebbe fornirsi presso mercatini locali, magari dal proprio contadino di fiducia, anche se questo è un privilegio che ormai davvero pochi possono permettersi.

2- Eliminare (o limitare) gli zuccheri

Tutti noi sappiamo quanto buoni dolci e quanto sia facile cadere in tentazione. Il saccarosio però è una sostanza da assumere con estrema parsimonia, in quanto estremamente dannosa il cui abuso può portare a diversi problemi anche piuttosto gravi come obesità, diabete, iperglicemia, danni all’apparato cardiovascolare e anche carie dentali. Dobbiamo rinunciare totalmente al dolce? Certo che no! La valida alternativa al saccarosio esiste e si chiama fruttosio. Utilizzate maggiormente il miele e meno il comune zucchero: è un piccolo passo verso uno stile di vita decisamente più sano!

3- Seguire un minimo di logica alimentare

Non serve molto per capire, per esempio, che l’assunzione di carboidrati è consigliata maggiormente la mattina e a pranzo rispetto che a cena. La sera è logico non sovraccaricare il nostro fisico con alimenti che forniscono energia quando ci apprestiamo ad andare a dormire. Sembra un qualcosa di estremamente scontato ma a volte non è così…

Assumere proteine si, ma senza esagerare: alimenti come carne e formaggi ci sono molto famigliari. La loro frequenza di consumo è però spesso troppo elevata e questo va a danneggiare la nostra salute.

4- Esercizio fisico, questo sconosciuto…

La vita moderna ci porta spesso a diventare sedentari e muoverci davvero poco. In questo contesto, assume una valenza davvero notevole l’esercizio fisico e i suoi indiscutibili benefici. Tra i numerosi vantaggi che potremo godere mantenendo in forma il nostro corpo vi è principalmente la prevenzione di malattie cardiache e circolatorie, andando anche a migliorare i meccanismi che vanno a condizionare il nostro metabolismo.

Attività fisica dieta personalizzata

Tengo a sottolineare come l’allenamento deve essere costante e graduale per non sforzarci se siamo totalmente fuori allenamento. Jogging, bicicletta (o cyclette) e altre attività gioveranno sicuramente alla nostra salute sia psicologica che fisica.

5- Bere, bere e ancora bere

Sia per la fretta che per cattiva abitudine, troppo spesso ci dimentichiamo di bere. Non parliamo certamente di alcolici o di bevande gassate (Dio ce ne liberi!) ma di pura e semplice acqua! In media un essere umano dovrebbe assumere circa 2 litri d’acqua ogni giorno, quantità che va aumentata con l’arrivo dell’estate e il conseguente aumento della temperatura. I benefici che porta l’abitudine di bere parecchio sono molti ed evidenti, visto che l’acqua ci aiuta a ottimizzare i meccanismo del nostro metabolismo, migliora lo stato della nostra pelle, rafforza il sistema immunitario, depura e aiuta la digestione. Il peso dell’assunzione di liquidi è troppo spesso sottovalutata rispetto al suo reale peso nell’economia del nostro fisico.

Acqua

Questa semplice base universale è di per sé un’ottima base su cui eventualmente costruire la nostra dieta personalizzata. Già seguire semplicemente i cinque consigli appena citati può porta notevoli benefici e i cui risultati possono essere amplificati esponenzialmente da una dieta specifica e adatta alle nostre esigenze. Qualunque persona, di ogni età e sesso, può giovare di una vita sana e caratterizzata dalle semplici regole che vi abbiamo appena elencato!

Articoli interessanti

loading...
Top