Home > Alimentazione

Tutte le proprietà e i benefici della carota. Usi e preparazioni

La Daucus carota o meglio conosciuta solo volgarmente carota, è un ortaggio dagli innumerevoli benefici. Ma siamo davvero a conoscenza dei benefici e delle proprietà delle carote? Prima che la carota arrivasse in ogni angolo del globo, si ritiene che la carota sia stata coltivata in un primo momento in Medio Oriente e che poi sia stata ritrovata dai Romani e diffusa dai Greci. E’ particolarmente singolare sapere come in realtà, le carote non venissero coltivate per poterle mangiare (troppo dure) ma per un fine medicamentale o come cibo per gli animali. Iniziarono ed esser considerate commestibili, in Spagna, durante la corte di Caterina de’ Medici. La carota è una dei membri della famiglia delle Ombrellifere ed è un’erbacea continua che sviluppa lunghe foglie  di color verde, con fiori bianchi e di cui notoriamente si mangia la radice.

Carote

I  benefici delle carote

Prima di parlare dei benefici delle carote sulla nostra salute va sottolineato che ogni colore ha le sue proprietà.

  • Carota arancione: piena di vitamina A
  • Carota viola: è ricca di polifenoli, antiossidanti flavonoidi,
  • Carota gialla: contiene in particolar modo luteina;
  • Carota rossa: piena di licopene;
  • Carota bianca: antitumorale;

La carota, come detto prima, non è sempre stata piantata per esser mangiata; i Romani la coltivavano per le sue particolari peculiarità diuretiche, afrodisiache o addirittura per un rimedio per abortire, mentre in Egitto la si utilizzava come cicatrizzante, nel Medioevo si supponeva invece che fosse un rimedio contro i calcoli renali. In seguito si scoprì l’utilità del tubero per curare la gastrite, la dissenteria, prevenire problemi agli occhi e favorire lo sviluppo dell’abbronzatura.

Quali proprietà troviamo nelle carote?

  • Betacarotene
  • Sali minerali (,ferro, calcio, selenio, sodio, fosforo, rame,magnesio, potassio)
  • Vitamine come la A, C, D, E,  B2 e B6
  • Flavonoidi
  • Alfacarotene
  • Luteina
  • Fibre

Principali peculiarità delle carote:

  • Galattogena
  • Diuretica
  • Lenitiva
  • Cicatrizzante
  • Antiossidante
  • Carminativa
  • Idratante

Principali proprietà benefiche delle carote:

Un rimedio per i problemi legati allo stomaco: le carote curano le ulcere, salvaguardano le mucose e possiedono delle peculiarità  antisettiche e cicatrizzanti.

Purifica fegato e reni: grazie all’alto tasso di vitamine e minerali, rende il fegato tonico e funge da sussidio per gli organi emuntori a svolgere le loro mansioni favorendo la depurazione dell’organismo;

Aiuta a combattere i radicali liberi: rallenta l’invecchiamento di pelle, occhi ed unghie;

Arresta la dissenteria: le carote sono un fantastico rimedio naturale in caso di dissenteria e altri problemi alimentari;

Idrata la pelle: l’olio che viene preso dalla radice della carota è un ottimo rimedio totalmente naturale contro l’aridità della cute;

Rimedio per gli eritemi solari e allergie dermatologiche: è sufficiente applicare la polpa cruda sulla parte;

Preserva dai raggi UV: tramite il betacarotene aiuta la pelle a difendersi dai pericolosi raggi solari;

Aiuta la secrezione del latte materno;

Ripara i tessuti: favorisce la pelle a mantenersi giovane, elastica e fa diminuire il problema dell’acne;

Preserva  il sistema cardiocircolatorio: le carote riducono i livelli di colesterolo,  l’invecchiamento ed aumentano il tasso di emoglobina;

Previene i tumori polmonari: le carote favoriscono la prevenzione verso i tumori polmonari, è bene che i fumatori inizino a mangiare carote non prima però, di aver smesso di fumare.

Rimedi naturali con la carota

Fra i tanti rimedi naturali con le carote, sicuramente il meno famoso è l’olio di semi di carota che contiene limonene,geraniolo e sesquiterpeni come il daucolo. E’ molto più famoso l’olio essenziale di carota che viene usato in cosmesi per produrre abbronzanti ed integratori antiage e anche per il trattamento di pelle secca e scottata.

Controindicazioni ed effetti collaterali riguardanti le carote

Un alto consumo di betacarotene può aumentare la pigmentazione della pelle, dando ad essa un colorito giallognolo. È consigliabile un consumo cauto nel caso in cui la persona sia affetta da diabete. L’olio di semi di carota può inoltre portare effetti collaterali sul sistema nervoso centrale; per questo motivo si consiglia cautela.

Articoli interessanti

loading...
Top