Home > Alimentazione

Come fare per non ingrassare durante le feste di Natale? Tutti i consigli e i segreti

Uno dei crucci più sentiti da tutti coloro che tentano di mantenersi in forma sono, tra tutte le ricorrenze possibili nell’anno, le feste di Natale. Durante questo periodo di feste e tavole imbandite è praticamente impossibile rinunciare a tutte le leccornie che vengono offerte ai commensali e sarebbe anche molto triste dover dire di no a pasta, secondi di carne e pesce e dolci come panettoni e pandori. Ma allora come fare per non ingrassare durante le feste di Natale? Ecco tutti i consigli e i segreti per non prendere chili durante queste festività senza dover rinunciare alla bontà del periodo più dolce dell’anno.

Consigli per non ingrassare a Natale

Prima di Natale: attenzione ai dolciumi

Se è vero che le feste di Natale vere e proprie iniziano il 24 Dicembre per terminare con la giornata del 6 Gennaio, è anche vero che pandori, panettoni, brindisi e piatti tipici locali iniziano a rallegrare le nostre tavole molto prima di questo periodo. Per evitare di arrivare ai giorni di festa veri e propri già appesantiti da quantità eccessive di prodotti dolciari o piatti ricchi di condimento è quindi consigliabile assumere dolci e prodotti “fuori dieta” non più di due volte a settimana e possibilmente nella prima parte della giornata. Così facendo sarà infatti possibile smaltire un numero maggiore di calorie nell’arco della giornata rispetto alla sera quando si va a riposare e mangiando troppo si resta appesantiti tutta la notte.

I trucchi salva-linea

Nei giorni prima del 24 Dicembre e in quelli non di festa dopo Santo Stefano e prima di Capodanno ed Epifania, il consiglio è quello di consumare un’abbondante porzione di verdura cruda prima del pranzo e della cena. Questo escamotage permette di raggiungere in minor tempo un sufficiente livello di sazietà evitando di mangiare troppo. Allo stesso tempo anche il metabolismo ne trarrà beneficio: la grande presenza di fibre nella verdura permette infatti a quest’ultimo di lavorare di più smaltendo così più calorie. Se arricchirete ogni porzione di verdura con un cucchiaino di aceto di mele, poi, il risultato sarà ancora più evidente. Sono molti, infatti, gli studi che negli ultimi anni parlano delle proprietà dimagranti dell’aceto di mele se consumato regolarmente. Ogni mattina, infine, ricordate di consumare a stomaco vuoto un bicchiere di acqua tiepida col succo di un limone ed un cucchiaino di bicarbonato. Questa bevanda vi permetterà di agevolare le funzioni digestive, stimolare la diuresi contrastando la ritenzione di liquidi e bruciare i grassi in eccesso in minor tempo.

Un po’ di moto in più

Per ovviare agli stravizi dei giorni di festa nei quali la parola rinuncia suona più triste e demoralizzante del solito, il consiglio più prezioso è sicuramente quello di non dimenticare l’attività fisica e, se possibile, di aumentarla un po’ in vista dell’incremento calorico dovuto agli alimenti ricchi ed elaborati di pranzi e cenoni nei giorni di festa. Se, per esempio, siete soliti andare in palestra un paio di volte a settimana, aggiungere due o tre giorni nei quali passeggiare per circa 30 minuti a passo sostenuto permetterà di smaltire circa 90 calorie in più al giorno.

5 pasti al giorno: è giusto anche nei giorni di festa?

Nonostante molti credano che per ovviare a pranzi o cene troppo caloriche sia necessario rinunciare ai pasti considerati meno importanti come colazione e spuntini, la verità è che il nostro organismo ha sempre bisogno di mangiare 5 volte al giorno. Saltare la colazione o gli spuntini non vi permetterà di perdere peso o di non ingrassare a Natale, Capodanno o Epifania ma solo di arrivare ai pasti principali con una fame spropositata che vi porterà, vostro malgrado, a mangiare più del necessario. Senza contare che saltare gli spuntini non può far altro che dimezzare il lavoro del metabolismo comportando un maggiore accumulo di grassi durante i pasti principali. Ecco allora che il consiglio per salvare la linea a Natale è quello di continuare a fare colazione e a consumare due spuntini al giorno avendo cura di consumare cereali integrali, frutta di stagione e di bere molta acqua fuori dai pasti. Così facendo anche l’intestino eviterà di soffrire e di intasarsi scongiurando il pericolo dell’antiestetica pancia gonfia.

Articoli interessanti

loading...
Top