Home > Alimentazione

Mango: proprietà e benefici

Il mango è un frutto esotico dolce, proveniente dall’Asia e coltivato in particolar modo in India. Ne esistono circa 400 specie diverse e queste piante, fin dai tempi più antichi, hanno goduto di una rilevante importanza per le popolazioni asiatiche. Per gli Indù, infatti, il frutto era considerato sacro e veniva impiegato per l’abbellimento dei templi. Numerose sono le leggende che circolano su questo speciale frutto e altrettanto numerose sono le proprietà che possiede.

Mango

L’albero del mango, la coltivazione e la diffusione

L’albero da frutto di mango è un sempreverde che può raggiungere i 40 metri di altezza. Il tronco si presenta di un colore rosso, la sua corteccia è resinosa e notevolmente dura. Le foglie cambiano colore in base alla loro giovinezza, partono da una tonalità arancione per arrivare al colore verde in età matura. Il frutto è di forma ovale, la sua polpa è di un bel arancione vivo ed è molto gustosa. Il periodo di raccolta varia in base al paese in cui viene prodotto, il susseguirsi continuo della raccolta fa sì che il mango sia presente tutto l’anno. I principali paesi produttori sono l’India, la Thailandia e il Messico dove il clima è maggiormente favorevole essendo di tipo tropicale o subtropicale. Anche l’Italia ha il suo piccolo spazio nella coltivazione di questo particolare frutto, il mango proveniente dalla Sicilia e dalla Calabria è risultato di qualità eccellente.

Tutte le proprietà del mango, il “re dei frutti tropicali”

Oltre ad essere bello e buono, il mango possiede numerose qualità che lo rendono un “superfrutto” particolarmente indicato per migliorare la salute. Al suo interno possiamo trovare un’elevata percentuale di vitamine appartenenti al gruppo A, B e C, utilissime per la vista e di sali minerali come calcio, magnesio e potassio. È ricco anche di acqua e fibre, elementi indispensabili per depurare l’intestino, migliorare la diuresi e risolvere i problemi di stitichezza. Le calorie di questo frutto sono pochissime (53 kcal per 100 grammi) il che lo rende adeguato anche in caso di diete ipocaloriche. Inoltre il mango:

  • Abbassa il colesterolo perché contiene pectina
  • Controlla la pressione sanguigna e la regolarità dei battiti cardiaci grazie all’elevata presenza di potassio
  • È utile contro l’anemia perché è ricco di ferro
  • Potenzia la memoria, la concentrazione e mantiene un buon funzionamento del cervello in quanto contiene vitamina B6
  • Aiuta chi soffre di diabete; le sue foglie se messe a bagno in acqua e lasciate riposare per una notte, contribuiscono a gestire gli zuccheri nel sangue

Proprietà antitumorali

Una recentissima ricerca presentata all’Experimental Biology Conference 2016 a San Diego ha dimostrato come il mango possa avere importanti capacità nella lotta contro il tumore al seno. Gli scienziati e i biologi stanno lavorando duramente per portare avanti questa ricerca (per ora effettuata esclusivamente sugli animali) e dimostrare come questo formidabile frutto possa essere impiegato in futuro contro il tumore femminile più diffuso al mondo. Ulteriori studi effettuati in Texas hanno portato alla luce risultati analoghi, oltre che cura contro il tumore al seno, il mango si potrebbe rivelare utile anche contro quello al colon grazie ai numerosi antiossidanti che contiene e a una preziosa sostanza chiamata Lupeol.

Rimedi fai da te con il mango

Cura di brufoli

Applicando la polpa di mango in un punto particolarmente acneico si possono trarre dei benefici. L’impacco deve durare per circa 10 minuti.

Cura per raffreddore e tosse

Si può preparare con la buccia del frutto una tisana da bere tiepida tre volte al giorno. In questo modo è possibile curare tosse e raffreddore in quanto la buccia è ricca di antiossidanti e polifenoli. Può essere utile mangiare il mango anche dopo la convalescenza, questo frutto è particolarmente indicato per rimettersi in sesto dopo periodi di debilitazione e di forte stress.

Articoli interessanti

loading...
Top