Home > Alimentazione

La dieta del Dr. Franco Berrino

La dieta del Dr. Franco Berrino si sta diffondendo pian piano in tutto il mondo e sta mettendo a confronto pareri diversi di più specialisti nel settore dell’alimentazione. Si tratta di una dieta sana e semplice, che andrebbe a combattere alacremente l’insorgere di molte malattie gravi, come ad esempio il tumore. Un programma alimentare che, si può dire, vuole essere per prima cosa una sorta di corretta educazione alimentare, quella che purtroppo manca a tante persone. Il dottore Franco Berrino è noto per essere un famoso oncologo italiano. I suoi numerosi libri, letti davvero ovunque con grandissimo interesse e forte curiosità, sono usciti fuori dai confini nazionali, suscitando attenzione non solo da parte dei mass-media, ma anche tra la gente comune.

frutta e verdura

La dieta del Dr. Franco Berrino: in che cosa consiste nello specifico?

Stiamo parlando di un programma alimentare genuino e completo che pone il suo focus su alimenti che fanno sicuramente bene al nostro organismo. La dieta del dottor Berrino propone un alto consumo di cereali non raffinati (grano, riso, orzo, farro), legumi, frutta e verdura rigorosamente di stagione. Purtroppo nell’era moderna il rispetto della stagionalità, secondo il professore, si è persa. Nel tempo si è inquinata la terra, l’aria ed anche l’acqua. L’uomo, purtroppo, con la sua sete di potere ed il progresso della tecnologia ha finito per danneggiare i ritmi e le leggi della natura.

Cosa va messo assolutamente al bando?

La carne rossa, la farina 0 e 00 (a questa va sostituita quella integrale). Sono da evitare quei cibi definiti “spazzatura” come le patatine, i salatini, le fritture, cibi confezionati, le bevande zuccherate. Non vanno consumati neanche i succhi di frutta. Via il riso bianco, il pane bianco ed anche la pasta bianca. Per quale motivo? Questi cibi vanno ad innalzare l’indice glicemico, portando inevitabilmente il pancreas a produrre maggiore insulina. Lo zucchero? Fa molto male al nostro organismo, è considerato dal dottore un vero e proprio veleno. Va sostituito semplicemente con la frutta fresca. Sì, invece, ad un cucchiaino di miele, ma da prendere soprattutto dopo l’attività fisica. Nella dieta del professore è da ridurre notevolmente il consumo di prodotti animali. Il sale è un altro vero nemico della nostra salute. Il pesce va mangiato durante la settimana, ma solo se si è certi della sua provenienza.

Seguendo la dieta del Dr. Franco Berrino quali sono i vantaggi a cui si va incontro?

Si combattono numerose cose. Tra queste: una circonferenza di vita larga, il colesterolo cattivo, una pressione arteriosa alta, l’obesità, il diabete ed ancora, il rischio di cancro, di Alzheimer e di ictus. Tra i suggerimenti del prof. Franco Berrino per rimanere in forma figurano: accompagnare una dieta sana con una regolare attività fisica. Non c’è bisogno di mangiare tanto, la cosa necessaria è variare però gli alimenti e cibarsi di prodotti di alta qualità.

Per quanto riguarda il latte: fa bene prenderlo oppure no?

Il Dr. Franco Berrino fa sapere che nella sua dieta il latte va totalmente escluso. Sembra, infatti, che non ci sia proprio alcuna prova che questo alimento faccia bene alle ossa, come invece si va dicendo da anni.

Qual è la colazione perfetta per il professore Berrino?

Quella realizzata con una giusta quantità di frutta anche secca (noci, nocciole) e muesli. Spazio a fiocchi d’avena, uva sultanina.

Tra le curiosità: scopriamo che il Dr. Franco Berrino, grande appassionato vegano, smentisce categoricamente che la dieta dell’acqua faccia dimagrire. Si tratta, secondo il professore, di una scelta inutile ed è anche errato pensare che se si ha fame in realtà si è disidratati.

Articoli interessanti

loading...
Top