Home > Alimentazione

Il passato di verdure: disintossicarsi dimagrendo

“Mangia il minestrone che fa bene”: chi non ha sentito questa frase pronunciata dalla propria madre o dalla propria nonna quando si era bambini? Mamme e nonne di tutte le generazioni hanno sempre avuto ragione! Un buon passato di verdura aiuta l’organismo a depurarsi. Forse da piccoli le verdure non sono proprio il piatto preferito, ma crescendo ci si rende conto che sono ottime mangiate in tutti i modi e che spesso sono anche dei rimedi per malanni.

Poco calorico e ricco di carboidrati e proteine aiuta il corpo ad eliminare le tossine in eccesso; il passato di verdure è consigliato in tutte le diete ipocaloriche dato che contiene solo 174 calorie per porzione. Inoltre è molto leggero, consigliato sia a pranzo sia a cena. Un buon passato è semplice da preparare, richiede poco tempo e una spesa poco considerevole.

Passato di verdure

Proprietà benefiche del passato di verdure

Le verdure contribuiscono al corretto apporto di fibre, carboidrati, vitamine e nutrienti essenziali per l’organismo. Il loro consumo è consigliato tutti i giorni e mangiare verdura è davvero semplice. Si possono scegliere diversi modi di cottura, si possono mangiare sotto forma di contorno o primo piatto. Il passato di verdura fa parte di questa seconda categoria e rappresenta uno dei piatti preferiti nella fredda stagione invernale.

Come abbiamo detto prima, prepararlo è molto semplice ma ci sono alcuni accorgimenti da seguire. Per un passato davvero buono è meglio scegliere verdure di stagione, hanno un prezzo più basso, sono meno trattate perché crescono spontaneamente e si possono anche coltivare autonomamente nel proprio orto. Il passato di verdure è consigliato dopo aver mangiato pasti abbondanti, è un ottimo rimedio per perdere quei fastidiosi chiletti accumulati dopo le vacanze natalizie. Inoltre, aiuta a prevenire patologie del sistema cardiovascolare, tumori e innalza le difese immunitarie.

Proprietà depurative

Il passato di verdure è ricco di antiossidanti utili ad eliminare le tossine accumulate nell’organismo.  Quando si mangiano cibi eccessivamente grassi il fegato si appesantisce e le proprietà antiossidanti del passato di verdure fanno sì che le cellule aiutino l’organo a riprendere la sua normale funzione. Per questo motivo depura e migliora il funzionamento dell’intero corpo.

Ingredienti e benefici

Vediamo gli ingredienti principali e i benefici che apportano:

  • Carote: contengono betacarotene e vitamina A. Hanno proprietà antiossidanti e antisettiche
  • Cipolle: contengono vitamina C, B6, calcio e acido folico. Hanno proprietà antibatteriche e antibiotiche. Migliorano il funzionamento del sistema respiratorio
  • Zucchine: contengono potassio, fosforo, ferro, calcio e magnesio. Contengono anche vitamine A,B,C. Hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie
  • Sedano: contiene vitamina K. Ha proprietà digestive, drenanti e depurative

Al passato di verdura si possono anche aggiungere:

  • Legumi: fagioli e piselli si prestano bene ad essere inseriti nel passato di verdure. I fagioli contengono molte proteine oltre che vitamine, minerali, fibre e lipidi.
  • Cereali: se associati ai legumi apportano il corretto quantitativo di proteine. Ai legumi mancano alcuni amminoacidi e per tale regione le sue proteine vengono considerate incomplete. I cereali contengono ciò che ai legumi manca; uniti insieme sono ottimi sia come gusto sia per bilanciare i nutrienti.

Ricetta passato di verdure

Ricetta per un passato di verdure depurativo e dimagrante

Gli ingredienti possono variare in base ai gusti, va bene qualsiasi tipo di verdura. Altre cose utili sono l’olio extravergine di oliva e il sale (possibilmente grosso). Ora passiamo direttamente al procedimento:

Lavare accuratamente tutte le verdure e sbucciarle come nel caso della cipolla. Inserirle in una pentola capiente con un filo di olio extra vergine di oliva e sale. Cuocerle a fuoco basso per circa 40 minuti. Una volta pronte lasciarle raffreddare, quando hanno raggiunto una temperatura consona si può procedere frullandole con il frullatore elettrico ad immersione. Quando la consistenza diventa cremosa e densa il piatto è pronto per essere servito. Buon passato di verdura a tutti!

Articoli interessanti

loading...
Top